SORASENGI, ISOLA INCANTATA DELL’ARTE: IMMAGINI DEL XIII° CONCERTO

Cari amici, come avevamo annunciato, Sorasengi si è dimostrata una magnifica “isola incantata dell’arte”.

Ma procediamo con ordine.

In primo luogo, il tempo: il 17 giugno era praticamente l’unica data possibile per avere il maestro Battistoni e l’Orchestra da camera di Verona. Dopo mesi di maltempo ci sono stati regalati 3-4 giorni di bel tempo, e l’alternarsi di sole e nuvolette ha reso molto piacevole il clima durante il concerto.

Poi, i contenuti: sempre secondo la tradizione, una poesia dialettale recitata col cuore dall’amico Bruno Castelletti, alcune poesie di Salvatore Quasimodo, nel cinquantenario dalla morte, recitate magistralmente dal Andrea Battistoni, e poi il concerto.

Il programma ha avuto alcune piacevoli varianti (l’ouverture dal Don Giovanni di Mozart al posto della sinfonia 103 di Haydn) e un apprezzatissimo bis: la sinfoni a dei giocattoli, sempre di Haydn, suonata dall’orchestra con la partecipazione attiva del pubblico e dei bambini presenti.

Tutto l’insieme ha contribuito a creare un clima festoso, gioioso e rilassato che è stato molto gradito.

Anche quest’anno, alla fine del concerto il cesto di prodotti tipici del Baldo offerto dall’Associazione  “Sorasengi” al Maestro e al primo violino Peter Szanto, ormai di rito a Sorasengi e, a seguire,  pastasciutta (80 chili), acqua, vino, pane, salame e formaggio per tutti

Di seguito trovate un video e una carrellata di foto del concerto,  ma ci farebbe piacere ricevere anche commenti e foto, su questo sito oppure via email a sorasengi@gmail.com, della vostra esperienza al concerto di domenica scorsa.

Arrivederci allora a Sorasengi nella estate 2019 per il quattordicesimo concerto.

Prossimo happening a Sorasengi (segnatevi la data) il 23 settembre, tempo permettendo, per il compleanno della Associazione che sarà  allietato come sempre dai virtuosismi musicali del nostro quartetto d’archi. Nell’occasione verranno anche rinnovate le tessere.

Grazie a tutti per la partecipazione.

Giacomo

4 pensieri su “SORASENGI, ISOLA INCANTATA DELL’ARTE: IMMAGINI DEL XIII° CONCERTO

  1. Carissimo Giacomo. Ti ringrazio perché mi tieni aggiornato e mi inviti puntualmente al Concerto di Sorasengi.
    Non posso partecipare per ovvii motivi, ma da San Felice del Benaco vi penso e vi incoraggio a proseguire in
    questa impresa che ha dell’impossibile, ma che rendete possibile con la gioia di chi crede all’alto valore della
    musica. Nei giorni scorsi è rientrato per pochi giorni dal Brasile quel giovane prete brasiliano, don Alan, che
    era salito a Sorasengi con me al concerto del 2016 e mi ha ricordato che è una delle esperienze che non
    dimenticherà mai, anche perché lui stesso è appassionato di musica e lavora con i bambini di strada recuperandoli
    attraverso la musica anche con semplici strumenti che si costruiscono loro.
    Salutami i Maestri Battistoni (anche il fratello non è da meno!) e tutta la
    combriccola. AUGURI per la nuova edizione. Complimenti Giacomo.
    don Graziano.

  2. Buongiorno, ho smarrito la fede….nuziale!!!
    intanto vi ringrazio per la straordinaria esperienza di
    bellezza vissuta ieri (il mio primo concerto a Sorasengi ma spero il
    primo di una lunga serie). Purtroppo lungo il sentiero di rientro ho
    smarrito la mia fede nuziale che avevo tolto perché stretta. Credo
    sia successo lungo l’ultimo tratto dove è possibile deviare nel bosco
    anziché fare il sentiero panoramico che passa per la malga.
    All’interno è inciso “Fabiola 25/05/2003”. Dato che è stato trovato
    il telecomando all’andata, forse qualcuno ha trovato la mia fede al
    ritorno. Grazie. Gaetano
    gaetano.gradara@gmail.com

  3. AVVISO DI RITROVAMENTO
    E’ stato trovato un astuccio con all’interno un modem portatile per smartphone.
    il proprietario chiami il 335 6004942.
    La direzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *