ASSOCIAZIONE SORASENGI COMPIE 9 ANNI, FESTEGGIATI CON LA MUSICA DI BORODIN DAL QUARTETTO D’ARCHI DI VERONA. AUMENTANO I SOCI.

Una giornata iniziata in sordina ma che poi ci ha regalato il sole di una bellissima giornata di fine settembre, una gran quantità di piccoli frutti di stagione (more, corniole, bacche di rosa canina, nocciole, noci), tanto timo selvatico (santoreggia), un clima di estrema e sincera cordialità e una grandissima e coinvolgente interpretazione del quartetto in re maggiore di Borodin hanno accolto, pensiamo nel migliore dei modi, i trentacinque nuovi soci dell’Associazione culturale Sorasengi.

Erano circa le 11.30 quando il sole si è fatto largo tra le nubi rallegrando i nostri spiriti un po’ preoccupati. Gli animi si sono distesi e, complici la magia di Sorasengi, pane, salame e un buon rosso, tutto ha cominciato ad andare sempre meglio.

E’ arrivata anche, e tra i primi, la signora Rubinelli, 82 anni compiuti (!!), che è stata iscritta immediatamente tra i soci onorari della nostra Associazione.

Poi, si sono sparse tra le grandi querce e le casette di Sorasengi le note del terzo movimento del quartetto di Borodin. E per qualche istante non siamo nemmeno stati capaci di applaudire, per non rompere l’incanto.

Per averci dato queste emozioni voglio ringraziare a nome di tutti Peter e il quartetto d?archi di Verona, che ci hanno offerto la loro grandissima professionalità ma anche il loro cuore.

Si conclude così, penso nel migliore dei modi, un anno sociale particolarmente interessante: non è stato certo piccola cosa aver portato ancora una volta a Sorasengi il maestro Andrea Battistoni, l’orchestra da camera di Verona, Leonora Armellini e un pianoforte, un magnifico Stanway!

La soddisfazione per la buona riuscita delle iniziative in montagna, artefice principale il tempo che quest’anno ci ha sempre favoriti, ci porta a fare sempre nuovi e, speriamo, migliori programmi per il perseguimento degli scopi sociali che, vale la pena ricordarlo, sono:

  • la promozione della cultura nella zona montana del Baldo
  • il miglioramento della qualità della vita e la ricerca della felicità dei soci.

L’appuntamento è quindi alla prossima iniziativa che verrà comunicata a tutti i soci con la solita tempestività e con congruo anticipo.

Grazie a tutti e arrivederci a Sorasengi.

Giacomo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *