13 mar 2011: da Giacomo con l’anatra

Pochi ma buoni, ed altrettanto buona la povera anatra sacrificata nel nome del convivio.

Musica classica, buon vino, bella tavolata.

Il recioto ‘trovato’ da Peppone ha impressionato; meno la vegetarianità di certe piccole donne che però, in quanto tali, sono per ora scusate 🙂

Alla prossima .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *